Hello Morning Star 1- Recensione

Pubblicato il

In Breve...

Hello Morning Star 1 è un prequel di Pink & Mameshiba scritto dalla stessa autrice, Toma Kurahashi, e ci catapulta all'interno del mondo degli idol. Da una parte troviamo Atsuto, frontman degli L. Planet, e dall'altra Yuki, il carismatico vocalist dei Real. Tutti li credono rivali, ma in realtà le cose non sono affatto come sembrano, prima di raggiungere il successo i due erano molto amici, forse anche qualcosa di più, ma qualcosa li ha allontanati fino a tal punto di perdersi completamente di vista. Cosa succederà ora che saranno costretti, per lavoro, a doversi riavvicinare?

Hello Morning Star 1 è il primo volume di due, scritto da Toma Kurahashi, che ho già avuto modo di scoprire nel manga Pink & Mameshiba, ambientanto nello stesso mondo. Qui ritroviamo Atsuto, leader degli L Planet, in contrapposizione a Yuki personaggio carismatico e vocalist dei Real.

I due gruppi risultano essere molto affermati nel campo degli idol, tutto fa presagire ad una rivalità estrema tra i due frontman, ma non è proprio così, il loro passato nasconde un rapporto stretto tra i due, improvvisamente guastato nel tempo a causa di un accadimento particolare.

Tranquilli, non sarà mia intenzione rovinarvi uno snodo fondamentale della trama che scoprirete da soli leggendo il manga in questione.

TRAMA

La trama è molto semplice e monotematica, e si concentra principalmente sui due protagonisti, Atsuto e Yuki. Verrà approfondito il loro rapporto che andrà ben oltre i ruoli che rivestono, si entrerà nel dettaglio delle loro vite e soprattutto si scaverà nel passato, per comprendere più approfonditamente le cause del forte astio che si è venuto a creare tra i due.

Hello Morning Star 1 vi ricordo che è ambientato prima dei fatti, poi accaduti in Pink & Mameshiba ( vi consiglio di leggere prima questo di manga per poi dedicarsi alla lettura di questo primo volume, per una migliore fruizione della storia e anche dei personaggi).

Il focus principale sarà sempre incentrato molto sui protagonisti, verrà esplorato il mondo idol a trecentosessanta gradi.

Un mondo che allontana i due personaggi principali ma che allo stesso tempo potrebbe concedergli una seconda chance per potersi riavvicinare. Quale delle due situazioni prevarrà?

DISEGNI

Il comparto artistico risulta essere all’altezza della storia. Se avete già avuto modo di leggere l’altro volume dell’autrice, e ne avete apprezzato il tratto e il disegno, anche in questo state certi che non ne rimarrete delusi.

Ci sono alcune scene “particolari” non semplici da disegnare ed esprimere, ma l’autrice si dimostra capace nel rappresentarle nel miglior modo possibile.

TEMI TRATTATI

All’interno dei sei capitoli di questo primo volume, i temi trattati sono i classici di un Boys Love.

Troveremo tanti stati d’animo e emozioni contrastanti all’interno del racconto. Ci sarà spazio per la frustazione, la rabbia, la vendetta che verrà però poi contrapposta con l’amore, la passione e l’amicizia.

Tomo Kurahashi cerca in questo volume,oltre che a focalizzarsi sul sentimento forte tra due personaggi carismatici, di farci entrare anche nel mondo nascosto degli idol, portandoci oltre e dietro a quello che spesso siamo abituati a vedere, il prodotto finale, che spesso può nascondere drammi e difficoltà non visibili e non percepibili se si sta dalla parte del fan.

Questa è sicuramente una delle cose che ho apprezzato di più della narrazione e del messaggio che vuole trasmetterci l’autrice.

Per il resto, personalmente, ho trovato la costruzione in generale della storia e dello svolgimento dei capitoli, un pò macchinoso e alla lunga ripetitivo, che mi ha portato a dei momenti di noia e forzatura durante la lettura.

Probabilmente, ammetto, che il fatto di non essere propriamente avvezzo a questo tipo di manga, può aver giocato un ruolo importante nel giudizio finale, ma ho trovato questo primo volume senza infamia e senza lode.

PUNTO DI FORZA

Un punto di forza, che non riguarda ne i disegni e ne tanto meno la storia, è l’edizione del manga.

All’interno troveremo una gradita e piacevole cartolina, a colori, davvero ben realizzata, grazie al pack che Panini Comics ha reso disponibile e che, se siete interessati,potete trovare QUI, come del resto la sovraccoperta posta sopra, che lo rende molto piacevole al tatto, seppur risulta essere di un materiale ruvido.

CONCLUSIONI

Se vi piace l’autrice Tomo Kurahashi e avete apprezzato e letto l’altra sua opera, Pink & Mameshiba, vi consiglio assolutamente di recuperare questo primo volume, e poi prendere anche il secondo e conclusivo, che già trovate disponibile, per avere un quadro completo della trama.

In caso contrario penso possiate fare sicuramente a meno di leggere una storia che a tratti è sembrata scontata e priva di veri momenti di suspense. Si percepisce fin dall’inizio dove si vuole andare a parare, e questo nel lettore potrebbe pesare.

La mia personale speranza è che il secondo volume possa portare un pò di pepe nella trama, e che soprattutto possa scrollarsi di dosso la sua monotematicità nel focalizzarsi troppo sui protagonisti, andando ad approfondire anche gli altri personaggi delle varie band.

Ringraziando gli amici di Panini Comics per averci fornito questo primo volume di seguito vi lascio i riferimenti, se siete interessati, per l’acquisto di questo manga QUI

DESCRIZIONE

NON AVREI VOLUTO ACCORGERMENE, MA SONO ANCORA
INNAMORATO DI TE… Atsuto è il frontman degli L.PLANET. Yuki è il carismatico vocalist dei
REAL. Tutti li credono rivali, ma prima del loro esordio stavano insieme. Quando Atsuto debuttò, i due decisero di lasciarsi. Ma i sentimenti si saranno sopiti?

MAGGIORI INFORMAZIONI

  • Autori: Tomo Kurahashi
  • Data di uscita: 22 set 2022
  • Tipo prodotto: Manga
  • Pagine: 216
  • Formato: 13X18
  • Contiene: Hello Morning Star 1
  • Rilegatura: Brossurato + sovracover
  • Interni: Bianco e Nero
  • ISBN: 9788828721109
  • Il prodotto è consegnabile nei seguenti paesi: Italia, San Marino
  • Spedito da: Magazzino fumetti, libri e riviste
spot_img

Gli Ultimi Articoli

Demon Slayer arriva al cinema: verso l’allenamento dei pilastri – Recensione in anteprima

Arriva al cinema il film evento di Demon Slayer: Demon slayer verso l'allenamento dei pilastri.

BEST MOVIE COMICS AND GAMES 2024 – Il poster di Leo Ortolani e i primi ospiti. Aperte le prevendite

Torna a Milano Best Movie Comics and Games, manifestazione nata nel 2022 in occasione del ventennale...

FABBRICANTE DI LACRIME – Il teaser trailer del film tratto dal fenomeno letterario di Erin Doom, dal 4 aprile SOLO SU NETFLIX

Fabbricante di lacrime sarà disponibile dal 4 aprile 2024 solo su Netflix. Da oggi è disponibile il...

Trizia ritorna in Italia

Lo Scarabocchiatore Edizioni torna con una nuova pubblicazione, questa volta la casa editrice lascia...

Ti potrebbe interessare

Demon Slayer arriva al cinema: verso l’allenamento dei pilastri – Recensione in anteprima

Arriva al cinema il film evento di Demon Slayer: Demon slayer verso l'allenamento dei pilastri.

Trizia ritorna in Italia

Lo Scarabocchiatore Edizioni torna con una nuova pubblicazione, questa volta la casa editrice lascia...

TOPOLINO – Arrivano le “Medaglie d’Autore”, una nuova collezione da non perdere con le illustrazioni inedite di Fabio Celoni

Con Topolino arriva una nuova imperdibile (e preziosissima!) collezione: le Medaglie d’Autore di Topolino. Dedicate ai più...
Hello Morning Star 1 è un prequel di Pink & Mameshiba scritto dalla stessa autrice, Toma Kurahashi, e ci catapulta all'interno del mondo degli idol. Da una parte troviamo Atsuto, frontman degli L. Planet, e dall'altra Yuki, il carismatico vocalist dei Real. Tutti li credono rivali, ma in realtà le cose non sono affatto come sembrano, prima di raggiungere il successo i due erano molto amici, forse anche qualcosa di più, ma qualcosa li ha allontanati fino a tal punto di perdersi completamente di vista. Cosa succederà ora che saranno costretti, per lavoro, a doversi riavvicinare?Hello Morning Star 1- Recensione