The Divided States of Hysteria – Recensione

Pubblicato il

The Divided States of Hysteria è certamente uno dei fumetti che ha fatto più discutere negli ultimi anni. Howard Chaykin ha scritto opere del calibro di Black Kiss e ha sempre provocato con le sue idee, cosa che gli è riuscita molto bene anche con quest’opera edita da saldaPress di cui vi parlo in questa recensione.

ISTERISMO E PROVOCAZIONE

Nel 2017 Howard Chaykin ha letteralmente provocato l’America con un fumetto in cui esalta i lati peggiori di una nazione che sta passando anni difficili anche nella realtà. L’isterismo e la paura che attanaglia gli americani in questa storia fa il verso alla parte più estrema della popolazione statunitense.

Dopo che un gruppo di donne arabe si è fatta esplodere a New York, causando un’esplosione tale da equivalere a quella di una testata nucleare, l’agente Frank Villa cerca riscatto dopo aver perso il lavoro per non essere riuscito a sventare questo attentato che ha reso la Grande Mela un cumulo di macerie radioattive.

L’uomo, oltre al lavoro, ha perso moglie e amante durante l’esplosione. Rimasto ai margini della società, a Villa viene concessa la possibilità di riscattarsi quando un nuovo attentato e pronto per colpire gli Stati Uniti.

DELIRIO IN AMERICA

Costretto ad usare mezzi non comuni, Frank Villa si affida ad un trans assassino, un nazionalista nero che uccide i bianchi per strada con il suo fucile da cecchino, uno psicopatico serial killer e un truffatore per scongiurare questo nuovo attentato.

Una sorta di Suicide Squad della quale ogni membro ha avuto contatti con almeno uno dei gruppi terroristici che stanno progettando il nuovo attentato. L’America è ad un passo dal delirio, ma mai quanto questo gruppo di folli che ha in mano il destino del paese.

CONSIDERAZIONI FINALI

Chaykin avrà anche esagerato nel suo racconto, ma in tanti momenti si respira quello che è il vero clima che attanaglia gli americani e li rende più fragili di quanto si possa immaginare. L’esagerazione di Chaykin si spinge anche sul voler riempire fin troppo di informazioni ogni tavola, rendendo la lettura ancora più complessa di quanto effettivamente sia.

The Divided States of Hysteria è un fumetto che ha di tutto. Sesso, violenza fisica, violenza verbale e tanto altro. Il tutto contornato da un effetto grafico tra una vignetta e l’altra che rappresenta i suoni che si dovrebbero sentire nella realtà in quelle situazioni. Una scelta stilistica che non mi ha convinto più di tanto, così come i mascelloni di ogni personaggio che sembra gli si possano staccare a tutti quanti da un momento all’altro.

Nel complesso l’opera di Chaykin è una lettura che fa riflettere e riesce anche a divertire, ma che con qualche eccesso in meno avrebbe potuto essere ancora più appetibile.

Se volete acquistare questo volume cliccate QUI!

THE DIVIDED STATES OF HYSTERIA

STORIA E DISEGNI/SCRITTO DA: Howard Chaykin

COLORI: Jesus AburtovWil Quintana

COPERTINA: Howard Chaykin

FORMATO: 180 x 275 mm, C., 160 pp., col.

DATA DI USCITA: 31/03/2023

ISBN/ISSN/COD.: 9791254611746

 Volume unico

€24.90

Un gruppo islamico fondamentalista scatena un attacco terroristico nel pieno centro di New York. Il caos è ovunque e gli Stati Uniti esplodono immediatamente in tutte le loro contraddizioni. Inizia così per il Governo una corsa contro il tempo per trovare – e quindi eliminare – le cellule terroristiche che hanno organizzato l’attentato. E per svelare il più vasto complotto che sembra guidarle. Ma, per farlo, sarà necessario affidarsi a una squadra in grado di agire senza il vincolo delle leggi dello Stato… e della decenza.

The Divided States of Hysteria è, forse, tra i graphic novel più discussi degli ultimi anni. Uno dei capolavori di Howard Chaykin – probabilmente il più provocatorio fumettista americano contemporaneo, già autore di Black Kiss e American Flagg – vede finalmente la luce nel nostro paese. Un affresco narrativo crudo e spaventosamente lucido che ha già sollevato numerose polemiche per il suo modo di descrivere la violenza grottesca e l’oscurantismo dilagante che covano oggi all’interno del progressismo di facciata delle nostre società.

Il volume mette in scena una satira feroce e tagliente che colpisce nel vivo la parte più reazionaria e retrograda della società occidentale, e che contribuisce ad alzare l’asticella del politicamente scorretto.

CONTIENE: The Divided States of Hysteria #1-6

CARATTERISTICHE: Autore unicoCartonato oversizedVolume unico

GENERE: DrammaticoPer adultiThriller

ALTRI TITOLI DELLA COLLANA MAÈSTRO > THE DIVIDED STATES OF HYSTERIA

spot_img

Gli Ultimi Articoli

Prime Video svela la data d’uscita della quarta stagione di “The Boys”

Prime Video ha annunciato che la serie drama di successo mondiale, vincitrice dell’Emmy, The Boys,...

PANINI COMICS – Dal 22 febbraio al 17 marzo un’imperdibile promozione con il catalogo scontato del 20%

Anche quest’anno Panini Comics riserva ai suoi lettori un’imperdibile promozione che permetterà di recuperare dal catalogo...

Demon Slayer arriva al cinema: verso l’allenamento dei pilastri – Recensione in anteprima

Arriva al cinema il film evento di Demon Slayer: Demon slayer verso l'allenamento dei pilastri.

BEST MOVIE COMICS AND GAMES 2024 – Il poster di Leo Ortolani e i primi ospiti. Aperte le prevendite

Torna a Milano Best Movie Comics and Games, manifestazione nata nel 2022 in occasione del ventennale...

Ti potrebbe interessare

PANINI COMICS – Dal 22 febbraio al 17 marzo un’imperdibile promozione con il catalogo scontato del 20%

Anche quest’anno Panini Comics riserva ai suoi lettori un’imperdibile promozione che permetterà di recuperare dal catalogo...

Trizia ritorna in Italia

Lo Scarabocchiatore Edizioni torna con una nuova pubblicazione, questa volta la casa editrice lascia...

TOPOLINO – Arrivano le “Medaglie d’Autore”, una nuova collezione da non perdere con le illustrazioni inedite di Fabio Celoni

Con Topolino arriva una nuova imperdibile (e preziosissima!) collezione: le Medaglie d’Autore di Topolino. Dedicate ai più...
The Divided States of Hysteria è certamente uno dei fumetti che ha fatto più discutere negli ultimi anni. Howard Chaykin ha scritto opere del calibro di Black Kiss e ha sempre provocato con le sue idee, cosa che gli è riuscita molto bene anche con...The Divided States of Hysteria – Recensione