SKY INCLUSION DAYS con FIGLI ≠ GENITORI- 14 e 15 maggio, Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, Milano

Pubblicato il

spot_img

Diversità e inclusione per combinare le prospettive e mantenere l’individualità, per celebrare le differenze e creare un mosaico di esperienze. A questa visione si ispira “SKY INCLUSION DAYS con FIGLI ≠ GENITORI”, il primo grande evento di Sky sui temi dell’inclusione, organizzato in collaborazione con l’associazione non profit Lidia Dice, in programma a Milano il 14 15 maggio presso Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. Una due giorni di testimonianze, performance, workshop, incontri e dibattiti con ospiti del mondo della cultura, dell’arte, della scienza, dell’intrattenimento e dello sport.

arà un modo per riflettere sul tema del rapporto con la diversità in tutte le sue declinazioni: dalla parità di genere ai diritti delle persone LGBTQ+, dalla disabilità alla body positivity, dal background etnico all’inclusione digitale e a quella del linguaggio, con uno sguardo sempre attento al confronto tra generazioni e al rapporto tra genitori e figli.

Sky, da sempre impegnata sui temi dell’inclusione e della diversità, continua a usare la propria voce per sensibilizzare le persone su queste tematiche, nella convinzione che vivere in un ambiente in cui ognuno possa essere sé stesso ed esprimere le proprie potenzialità, possa avere un impatto positivo nella vita di tutti. Da queste premesse nasce l’idea di supportare Lidia Dice… e il progetto Figli ≠ Genitori per realizzare insieme questa importante nuova iniziativa.

Sarah Varetto, Executive Vice President Communications, Inclusion and Bigger Picture di Sky Italia, dichiara: “Quando perdiamo il diritto di essere diversi, perdiamo il privilegio di essere liberi” mi piace ricordare la celebre frase del giurista statunitense Charles Evans Hughes perché esprime appieno i valori del rispetto e dell’inclusione. Principi che Sky è impegnata a promuovere, non soltanto attraverso i propri contenuti e facendo sentire la propria voce, ma anche con progetti dedicati alle nostre persone, per sviluppare un ambiente di lavoro pienamente inclusivo che generi più valore, stimoli la cultura dell’innovazione e aiuti ciascuno ad esprimere al meglio la propria creatività. Diversità e inclusione non significano ignorare le differenze e accomunare tutti in un unico modo di pensare ma celebrare l’individualità di ognuno fino a creare un mosaico di esperienze.

L’impegno di Lidia Dice…, associazione non profit che ha creato il progetto Figli ≠ Genitori nel 2020 con una docuserie per Instagram, è quello di realizzare progetti che promuovano l’inclusione e la diversità attraverso la condivisione di storie, di esperienze e la promozione dei talenti.  L’evento Figli ≠ Genitori vede la sua prima edizione nel 2022 proprio all’interno del museo. Una giornata di incontri e talk in cui gli ospiti portavano al pubblico le proprie storie di diversità e inclusione all’interno della famiglia. 

Lidia Carew, Founder Lidia Dice… performer e imprenditrice sociale dichiara: “Il nostro obiettivo è costruire un racconto della realtà utilizzando un linguaggio appropriato, affinché tutti possano sentirsi adeguatamente rappresentati. Grazie al team dell’associazione, al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci e alla collaborazione con Sky, Figli ≠ Genitori diventa qualcosa di più di un archivio di storie: diventa SKY INCLUSION DAYS con FIGLI  GENITORI una finestra sul mondo. Un mondo che è già così complesso, sfaccettato, colorato, naturalmente… diverso.” 

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci ha intrapreso un percorso di riflessione e formazione interna rispetto ai temi DEIA (Diversità, Equità, Accessibilità ed Inclusione) per rispondere alla spinta di cambiamento verso l’impegno sociale che ha investito tutte le istituzioni culturali negli ultimi anni. L’obiettivo è stimolare nuove sensibilità, attitudini, decisioni operative, modalità di progettazione e di azione nei confronti di tutti i pubblici per coinvolgere le comunità in ottica partecipativa e per ampliare in maniera più inclusiva le persone per e con le quali il Museo opera. Ecco perché gli Sky Inclusion Days trovano casa al Museo.

L’evento sarà disponibile sui canali Sky e in streaming sui canali digital di Sky TG24.


Sarà inoltre possibile iscriversi per partecipare e seguire i dibattiti live a questo link https://www.eventbrite.it/e/616345354547

Gli Ultimi Articoli

Demon Slayer arriva al cinema: verso l’allenamento dei pilastri – Recensione in anteprima

Arriva al cinema il film evento di Demon Slayer: Demon slayer verso l'allenamento dei pilastri.

BEST MOVIE COMICS AND GAMES 2024 – Il poster di Leo Ortolani e i primi ospiti. Aperte le prevendite

Torna a Milano Best Movie Comics and Games, manifestazione nata nel 2022 in occasione del ventennale...

FABBRICANTE DI LACRIME – Il teaser trailer del film tratto dal fenomeno letterario di Erin Doom, dal 4 aprile SOLO SU NETFLIX

Fabbricante di lacrime sarà disponibile dal 4 aprile 2024 solo su Netflix. Da oggi è disponibile il...

Trizia ritorna in Italia

Lo Scarabocchiatore Edizioni torna con una nuova pubblicazione, questa volta la casa editrice lascia...

Ti potrebbe interessare

THE LAST OF US: LA PRIMA STAGIONE COMPLETA DISPONIBILE IN HOME VIDEO PER WARNER BROS. HOME ENTERTAINMENT

The Last of Us, l’atteso adattamento televisivo di uno dei titoli più amati dai...

House of the Dragon: Iniziate le riprese della seconda stagione, prossimamente in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW

Sono appena cominciate presso i Leavesden Studios nel Regno Unito le riprese dei nuovi,...

Warner Bros. annuncia l’edizione in 4K Ultra HD, Blu-ray e DVD di The Last of Us!

The Last of Us, l’atteso adattamento televisivo di uno dei titoli più amati dai...