Nerd Show – Bologna: sabato 11 febbraio appuntamento con “La Musa d’Oro”, premio ai migliori doppiatori italiani

Pubblicato il

spot_img
NELL’AMBITO DI NERD SHOW IN PROGRAMMA L’11 E 12 FEBBRAIO A BOLOGNA

“La Musa d’Oro”, un premio ai migliori doppiatori italiani per celebrare un’arte in cui siamo tra i più apprezzati al mondo

La cerimonia di consegna, in programma nella prima giornata, sarà un vero e proprio talk show presentato da Giovanni Muciaccia. In giuria Monica Ward, voce di Gwyneth Paltrow in Paradiso Perduto, Gianluca Iacono, voce di Gordon Ramsey in Hell’s Kitchen e Master Chef, Carlo Valli, voce italiana di Robin Williams, e Alessio Cigliano, che ha legato la sua voce ad alcuni dei cartoni animati giapponesi più noti come Ken il guerriero. Tra gli ospiti la doppiatrice Chiara Fabiano, voce italiana della protagonista della serie televisiva Mercoledì.

A rendere unica l’edizione del 2023 di Nerd Show, manifestazione organizzata da BolognaFiere in programma sabato 11 e domenica 12 febbraio, quest’anno ci sarà la terza edizione del premio “La Musa d’oro”, un vero e proprio spettacolo che celebra un’arte, quella del doppiaggio, che ha reso grande l’Italia nel mondo. Con il trofeo Voci Animate “La Musa d’Oro”, s’intende in particolare premiare il lavoro svolto nell’anno precedente da tutti gli artisti e le figure professionali che fanno parte di questo mondo così ricco di talenti, ma spesso non abbastanza conosciuti.

L’appuntamento per assistere, dal vivo, ad una originale cerimonia alla quale parteciperanno tantissimi doppiatori, è per le ore 15.00 di sabato 11 febbraio. Ad assegnare i premi sarà una qualificata giuria composta da Monica Ward, inconfondibile voce di Lisa nei Simpson, Carlo Valli, voce italiana di Robin Williams, Gianluca Iacono voce di Gordon Ramsey in Hell’s Kitchen e Alessio Cigliano, che ha legato la sua voce ad alcuni dei cartoni animati giapponesi più noti come Ken il guerriero. Tra gli ospiti già confermati la giovane doppiatrice Chiara Fabiano che, in Italia, ha contribuito al successo della serie televisiva Mercoledì ispirata alla famiglia Addams, dando la parola all’inquietante protagonista, e anche voce italiana di Undici in Stranger Things e Mei in Red; Chiara e suo fratello Mattia, conosciuti al grande pubblico del web come i Mc Brotherss, si divertono ad intrattenere, sul loro profilo TikTok, ben 400 mila followers con doppiaggi inediti, video divertenti e scene di vita quotidiana. Ci saranno anche Angelo Maggi, voce di alcuni dei personaggi più amati della televisione e del grande cinema come Bruce Willis, Tom Hanks e il Commissario Winchester ne i Simpson; Anna Cesareni nota per aver doppiato Cecilia Roth in Tutto su mia madre, Geena Davis in Turista per caso e per essere la voce ufficiale di Sandra Bullock, Tilda Swinton, Melanie Griffith; Fabrizio Mazzotta, voce italiana di Krusty il Clown ne I Simpson e di Eros nel doppiaggio della serie nipponica C’era una volta… Pollon, che ha curato la direzione di doppiaggio di telefilm e film TV ed è tuttora uno dei maggiori adattatori per quanto riguarda l’animazione giapponese; Giorgia Lepore che presta la voce a molte attrici famose, tra cui Penelope Cruz (Tutto su mia madre, Apri gli occhi, Volavérunt, Per incanto o per delizia) e Cameron Diaz (Vanilla Sky, Cose molto cattive, Una vita esagerata, Il matrimonio del mio migliore amico, Che cosa aspettarsi quando si aspetta); Renato Novara, voce italiana di Sonic, Ted Mosby in How I met your mother, Rufy in OnePiece, Tanjiro Kamado in Demon Slayer e tanti, tantissimi altri personaggi indimenticabili.

Naturalmente il premio “La Musa d’Oro” è solo una delle tante perle riservate ai visitatori di Nerd Show che, come da tradizione ormai consolidata, in due giorni, sabato 11 e domenica 12 febbraio, offre la possibilità di scoprire un vero e proprio universo dalle molte sfaccettature e dall’anima profondamente pop, in cui  trovano spazio videogiochi, fumetti, cosplayer, fantascienza, sigle di cartoni animati, modellismo, mattoncini per le costruzioni, tecnologia, youtuber, serie tv, esibizioni e spettacoli. Imperdibili tra questi ultimi i concerti del re delle e della regina delle sigle dei cartoni animati più amati, Giorgio Vanni (sabato 11)  e Cristina D’Avena (domenica 12) e dei Chocobo Band (domenica 12), gruppo cult bolognese che, in modo personale e originale, interpreta le musiche di Nobuo Uematsu compositore giapponese, da molti definito il “Beethoven della musica per videogiochi”. Insomma, anche quest’anno Nerd Show sarà un grande caleidoscopico happening da vivere da protagonisti all’insegna del divertimento.

Nerd Show, istruzioni per l’uso. La manifestazione si svolge sabato 11 e domenica 12 febbraio. In entrambi i giorni l’orario di apertura va dalle 10.00 alle 19.00. Ad ospitare l’evento sono i padiglioni 21, 28, 29 e 30 del polo fieristico di Bologna (autostrada A4, uscita Bologna Fiere, autobus 35 e 38 dalla stazione centrale ferroviaria). Biglietti giornalieri per gli adulti (acquisto online fino al 10 febbraio) 14 euro, gratis per i bambini fino a 6 anni e i disabili accompagnati. Dall’11 febbraio, acquisto online o alla cassa, 17 euro. Abbonamento valido per due ingressi acquistabile online fino al 10 febbraio a 25 euro e dall’11 febbraio a 28 euro. Info e prevendita su www.nerdshow.it. Ulteriori informazioni relative all’acquisto dei biglietti si possono ottenere scrivendo alla mail bolognafiere@vivaticket.com, oppure chiamando il numero di telefono 041 2719009 (lunedì – sabato / 8:30 – 19:30)

Breve e curiosa storia, in 531 parole, della scuola italiana di doppiaggio

Tutto ha inizio nel 1927 con l’avvento del sonoro nel cinema, in particolare con la produzione del film americano “Il cantante di Jazz”. Erano anni in cui in Italia si decise di vietare la proiezione di film in lingua straniera. Il 5 febbraio 1934 il governo emanò anche una legge che vietava la circolazione dei film doppiati all’estero, e le majors si videro così costrette ad affidarsi agli stabilimenti romani. La sola MGM aprì una sua sala di sincronizzazione nella capitale e nella seconda metà degli anni Trenta il doppiaggio italiano cominciò ad assumere precise caratteristiche tecniche, artistiche ed espressive e si delinearono i requisiti del doppiatore. La duttilità e l’espressività della voce, la dizione tornita, le doti recitative capaci di adeguarsi ai modelli gestuali e timbrici della voce originale, la particolarità dei toni, la capacità di interpretare tempi e modalità cinematografici e di controllare le inflessioni e i ritmi furono qualità che in breve tempo caratterizzarono i doppiatori italiani, diventando tra i più bravi a livello mondiale.  Già dal primo dopoguerra iniziarono ad affermarsi quelle voci che ebbero un ruolo fondamentale nella diffusione del cinema, soprattutto statunitense, degli anni Quaranta e Cinquanta, e che contribuirono a creare un feeling esclusivo tra gli spettatori italiani e i divi dell’epoca. L’avvento delle televisioni private ha favorito l’incremento esponenziale delle società di doppiaggio  che da una decina sono diventate oltre un centinaio.

A certificare la qualità della scuola italiana di doppiaggio ci furono anche i complimenti del regista e attore Woody Allen rivolti a Oreste Lionello, suo storico doppiatore fino al 2009, anno della scomparsa di Lionello. Non è un caso che a doppiare artisti di altri Paesi siano attori e attrici molto noti in Italia: Giancarlo Giannini – solo per citarne uno tra i più famosi – è stato in diverse occasioni la voce italiana di Jack Nicholson e di Al Pacino. Altri nomi storici del doppiaggio italiano sono Ferruccio Amendola (Dustin Hoffmann, Robert De Niro, Al Pacino) e Rita Savagnone  (Claudia Cardinale, Liza Minnelli, Vanessa Redgrave, Whoopi Goldberg, Shirley MacLaine, Elizabeth Taylor, Eva Marie Saint, Debbie Reynolds, Romy Schneider, Kathy Bates, Kim Novak, Glenda Jackson, Raquel Welch e Greta Garbo). Riferendoci ad anni più recenti, ricordiamo tra i più famosi doppiatori italiani Francesco Pannofino sua la voce italiana di George Cloney e Denzel Washington, e di Tom Hanks in “Forrest Gump”; Luca Ward (attore e doppiatore, tra gli altri, di Russell Crowe, Samuel L. Jackson, Keanu Reeves); Riccardo Rossi (voce di Simba adulto ne il “Il Re Leone”, e voce di Ben Affleck, Christian Bale, Sam Rockwell, Mark Ruffalo, Adam Sandler, Matt Damon e Paul Walker); Domitilla D’Amico (Emma Stone in “La La Land”, Margot Robbie in “Tonya”, Scarlett Johansson, Kirsten Duns ed Eva Green; Chiara Colizzi (voce italiana di Nicole Kidman in “The Others” e altri film, e di Kate Winslet, Uma Thurman e Penelope Cruz); Maria Pia Di Meo (sua la voce ufficiale italiana di Meryl Streep, e tra le altre di Barbra Streisand, Audrey Hepburn, Julie Andrews, Joanne Woodward, Julie Christie, Shirley MacLaine, Ursula Andress, Jane Fonda, Natalie Wood, Faye Dunaway, Catherine Deneuve, Cher, Tippi Hedren, e della principessa Aurora nel classico Disney “La bella addormentata nel bosco”).

Gli Ultimi Articoli

Demon Slayer arriva al cinema: verso l’allenamento dei pilastri – Recensione in anteprima

Arriva al cinema il film evento di Demon Slayer: Demon slayer verso l'allenamento dei pilastri.

BEST MOVIE COMICS AND GAMES 2024 – Il poster di Leo Ortolani e i primi ospiti. Aperte le prevendite

Torna a Milano Best Movie Comics and Games, manifestazione nata nel 2022 in occasione del ventennale...

FABBRICANTE DI LACRIME – Il teaser trailer del film tratto dal fenomeno letterario di Erin Doom, dal 4 aprile SOLO SU NETFLIX

Fabbricante di lacrime sarà disponibile dal 4 aprile 2024 solo su Netflix. Da oggi è disponibile il...

Trizia ritorna in Italia

Lo Scarabocchiatore Edizioni torna con una nuova pubblicazione, questa volta la casa editrice lascia...

Ti potrebbe interessare

BEST MOVIE COMICS AND GAMES 2024 – Il poster di Leo Ortolani e i primi ospiti. Aperte le prevendite

Torna a Milano Best Movie Comics and Games, manifestazione nata nel 2022 in occasione del ventennale...

Riccardo Zara, Romics d’Oro della XXXII edizione dal 4 al 7 aprile 2024 a Fiera Roma

Riccardo Zara, cantante, musicista, compositore e paroliere, sarà celebrato con l’assegnazione del Romics d’Oro...

LUCCA COLLEZIONANDO 2024: CARLO LUCARELLI SARÀ TRA GLI OSPITI DI QUESTA EDIZIONE

Lucca Collezionando 2024si tinge di tutte le sfumature del noir:Carlo Lucarelli sarà tra gi...