Chiedi a Iwata La vita e le riflessioni del CEO di Nintendo – Recensione

Pubblicato il

Per Planet Manga è uscito un libro assai particolare. Chiedi a Iwata è la biografia dell’amministratore delegato di Nintendo deceduto nel 2015: attraverso le sue stesse parole raccolte dal sito Hobo Nikkan Itoi Shinbun vediamo la mente geniale dietro a tanti videogiochi e progetti amati in tutto il mondo, ma anche l’uomo che ha cercato di portare avanti la sua azienda nel modo migliore. Scopritelo con noi!

Aforismi e pensieri di un amministratore delegato

Chi era Satoru Iwata? Era un comune studente universitario, amante dei videogiochi, della loro programmazione e ideazione. Proprio durante il periodo dell’università inizia a collaborare con HAL Laboratory, un’azienda di videogiochi, per poi andare a lavorare in Nintendo. Ne diventa amministratore delegato ed è lui la persona dietro il successo di Nintendo DS e Wii, oltre ad aver collaborato all’ideazione di altri amati videogiochi della celebre azienda nipponica come Super Mario BrosKirby e Brain Training. Ma non basta questo a definirlo.

Chiedi a Iwata

Chiedi a Iwata è una raccolta di frasi e racconti di Iwata che ripercorre sì la sua storia personale e la sua carriera, ma tratta anche i suoi pensieri, la sua visione dei videogiochi e di come gestire un’azienda, quella che ha guidato per anni cercando un rapporto diretto con i suoi dipendenti, vedendo come ha gestito il lavoro di squadra ma anche il marketing dietro ai prodotti che lui ha ideato e curato. Vediamo quindi la sua umanità e anche umiltà, ben sapendo che è necessaria la collaborazione e il confronto con altre persone per creare qualcosa che piaccia al pubblico. Ciò lo leggiamo anche nei contributi e ricordi di due suoi amici e ideatori di videogiochi, Shigeru Miyamoto (Super Mario Bros) e Shigesato Itioi (EarthBound).

In tal senso questo libro raccoglie queste riflessioni su Iwata, il suo pensiero per l’ideazione di videogiochi e la gestione di una azienda. Una raccolta con una giusta logica per la separazione in diversi capitoli tematici e cronologici, dove appunto si parte dalla storia personale di Iwata da giovane per arrivare al suo insediamento in Nintendo e le idee e innovazioni portate in azienda.

Chiedi a Iwata

Ci sono poi Le perle di saggezza di Iwata, degli aforismi che possono essere tenuti a mente a chi ama il mondo videoludico e non solo. Piccole quotes sulla vita, di come collaborare con gli altri, tenere un atteggiamento sereno e cercare la cosa più importante che è la felicità propria e degli altri. Infatti da questo libro traspare il pensiero di un essere umano sulla sua visione del mondo e della vita. Un uomo semplice anche se era a capo di una azienda importante e con delle responsabilità. E tramite le sue parole invita il lettore a perseguire certi ideali, dando dei consigli sui videogiochi e non solo. Forse non si era fan di questo personaggio particolare e innovativo, ma ci si affeziona nel leggere le sue storie e il suo pensiero.

Mi è venuto in mente il romanzo di Nick Horby Tutto per una ragazza. L’idolo del protagonista è Tony Hawk e quando è nel dubbio apre la biografia del celebre skate-boarder per trovare nelle sue parole una risposta. Ecco trovo che Chiedi a Iwata possa diventare un po’ questo, proprio perché raccoglie anche dei consigli o dei punti di vista nuovi che uno può usare nella sua vita, anche nella sua carriera pur essendo estranea ai videogiochi e simili. Possiamo dire che Iwata Satoru diventa un po’ lo zio al quale ti confidi e chiedi consiglio quando sei in difficoltà. E non potendolo incontrare di persona ci affidiamo alla parola scritta, per conforto, per incoraggiamento, per anche una risata, come quella che i suoi videogiochi ci continuano a regalare.

Non dimenticatevi di condividere questa recensione e di commentare con la vostra opinione su questo volume se lo avete letto o meno.

spot_img

Gli Ultimi Articoli

Inside Out 2: a Burano arrivano le nuove emozioni del film

Il film Disney e Pixar Inside Out 2 arriverà il 19 giugno nelle sale italiane. Per celebrare...

ANCHE IN ESTATE AL CINEMA CON SKY

Torna l’iniziativa di Sky per far vivere le emozioni del grande schermo e a...

DISNEY+: VICTORIA MONÉT CANTA IL BRANO ORIGINALE DEI TITOLI DI CODA DI THE ACOLYTE: LA SEGUACE

Disney+ ha annunciato che Victoria Monét, la cantautrice tre volte vincitrice dei Grammy® Award,...

“Those About To Die”: il trailer e il poster ufficiali della serie, dal 19 luglio su Prime Video

Un'epica immersione nella storica arena dell'Impero Romano: Prime Video svela il trailer, il poster...

Ti potrebbe interessare

HO CREATO UNA PRINCIPESSIMA: IMPARARE RIDENDO – Recensione

Allen, un mago incapace di socializzare e considerato da tutti un demone, trova Charlotte, ex promessa sposa del principe del regno confinante, svenuta nel bosco: è ricercata come criminale. Lui però sa che lei è innocente e, poiché è malvagio come dicono, la cura e la nasconde per assumerla come "donna delle pulizie" e farle scoprire tutti i piaceri proibiti del mondo.

La mia cosa preferita sono i mostri, libro secondo: Emil Ferris torna in libreria con l’attesissima conclusione della storia che l’ha resa celebre

BAO Publishing è orgogliosa di annunciare l'uscita di La mia cosa preferita sono i mostri -...

SaldaPress approda a Comicon Bergamo con una novità esclusiva: i primi capitoli delle serie Energon Universe!

Da venerdì 21 a domenica 23 giugno, saldaPress sarà presente a Comicon Bergamo 2024...